Le Terme di Sirmione

 

La lunga e stretta striscia di terra che si protende nel lago, tra Desenzano e Peschiera, emana un fascino incantevole. Particolarmente caratteristica è la cittadina di Sirmione che, specchiandosi nel lago di Garda, testimonia un equilibrato connubio tra bellezze moderne e antiche. In questa splendida penisola sgorgano anche preziose acque termali, note sin dall'antichità. 
Le Terme di Sirmione si compongono di cinque siti dove effettuare le cure termali.
La storia delle Terme di Sirmione ha inizio con gli antichi Romani che le frequentavano già nel lontano I sec a.C.. La riscoperta delle sue proprietà termali risale però a data "recente": nel 1889, quando un palombaro veneziano di nome Procopio, attrezzato di scafandro e pompe speciali fatte venire appositamente dall'Inghilterra, si immerse nel lago di Garda, a 20 metri di profondità, nei pressi delle Grotte di Catullo dove affiorava una fonte di acqua calda, la Boiola, che non era mai stata raggiunta prima pur essendo nota già da tre secoli. Dopo diversi tentativi, Procopio riuscì nell'impresa di infiggere nella falda rocciosa una lunga condotta da cui sgorgò un caldo getto di acqua sulfurea di oltre cinque metri sul livello del lago. L'impresa fu clamorosa, e la stampa ne riportò entusiasticamente l'eco in tutta Italia. 
L'origine dell'Acqua Termale di Sirmione è meteorica, nasce a circa 30 km di distanza, nel bacino di impluvio del Monte Baldo in Veneto a 2200 metri di altitudine, passando a 2100 metri sotto il livello del mare dove si arricchisce di minerali diventando calda.

 

 

www.termedisirmione.com

 


WEB CAM

Guarda il lago in tempo reale!

Web Cam Gadone Riviera Lago di Garda

COME RAGGIUNGERCI

come raggiungerci divisore

aereo

auto

INFO PRENOTAZIONI

+39 (0) 365 20261

info@grandhotelgardone.it

CONTATTACI

wifiin tutta la struttura

GHG NEWSLETTER

Iscriviti per essere sempre informato sulle novità del Grand Hotel a Gardone Riviera!

Email non valida
Invalid Input