Articoli

  • Alla Fiera di Puegnago si degustano i vini rossi e l’olio extravergine del territorio

    Si rinnova il tradizionale appuntamento con la Fiera di Puegnago del Garda, occasione perfetta per chi vuole conoscere e degustare i vini rossi e l’olio extravergine di oliva della riviera bresciana del lago di Garda.

    La manifestazione si terrà dal 26 al 28 agosto: la cornice storica di Villa Galnica ospiterà l’evento “Groppello & Casaliva Experience”, un grande banco d’assaggio dedicato alle due cultivar autoctone della riviera bresciana del Garda (viticola ed olivicola).

    Orario delle degustazioni: 18.30-22. Ingresso 5 euro compresi sacca e bicchiere. In programma anche due masterclass condotte da esperti Onav e Onao, dedicate all’evoluzione dei rossi della Valtènesi negli ultimi dieci anni (sabato 26 alle 21.30) ed agli oli monocultivar (domenica 27 alle 21).

    Spazio anche al Chiaretto: sabato 26 dalle 19.30 sulla terrazza della Villa la Rosé Night, serata gourmet con i produttori ed i ristoratori di Passione Valtènesi.

     

     


  • Autunno, al via sul Garda la "vendemmia" delle olive

     

    Dopo l’uva, le olive: seguendo un ciclo immutabile che segue l’alternarsi naturale delle stagioni, il lago di Garda si prepara in questi giorni alla raccolta delle olive, materia prima nobile dalla quale nasce un olio di oliva extravergine amato ed apprezzato in tutto il mondo, come dai tanti turisti e viaggiatori che ogni anno scelgono il Benaco per i loro soggiorni. Quest’anno la campagna di raccolta si preannuncia all’insegna di una qualità molto elevata, per quanto con quantitativi in calo del 50% rispetto al 2016, che però fu un’annata caratterizzata da una forte impennata produttiva: rispetto alla media del territorio quindi si può stimare che la diminuzione reale sia intorno al -20%. Le olive si presentano però ovunque sane, in perfette condizioni sanitarie, davvero bellissime: quanto basta per prevedere che il prossimo olio darà un prodotto di assoluta eccellenza, che accompagnerà i piatti tipici della cucina gardesana per tutto il prossimo anno. 

     

     

     

     

     

     


  • Il 47esimo “Palio del Groppello” alla cantina Selva Capuzza

    E’ andata a Selva Capuzza, rinomata cantina di San Martino della Battaglia, la 47esima edizione del Palio del Groppello: questo il verdetto emerso nei giorni scorsi dalla Confraternita del Groppello. Una ventina le etichette che hanno partecipato alla competizione, tra le quali una giuria composta da enologi e sommelier ha selezionato le tre cantine finaliste: Capuzza, Sergio Delai di Puegnago del Garda (vincitore nel 2016) e Le Gaine di Bedizzole. Le tre etichette sono state degustate alla cieca dai Confratelli, che hanno in seguito decretato il vincitore. Selva Capuzza, l’azienda di Luca Formentini, anche presidente del Consorzio Lugana, è conosciuta ed apprezzata in modo particolare per i suoi bianchi, Lugana e San Martino, ma in questo caso ha dimostrato di sapersi imporre anche nel comparto dei vin rossi. E’ la prima volta che l’azienda vince questo riconoscimento: per il prossimo anno il loro Groppello diventerà il vino ufficiale della Confraternita e verrà servito in tutti gli appuntamenti conviviali e di incontro.

     

     

     

     

     


  • Rosé Night per gourmet a Puegnago del Garda

    Serata gourmet in rosa a Puegnago del Garda per conoscere e degustare i Chiaretti della Riviera Bresciana del Lago di Garda abbinati alle creazioni gastronomiche di un gruppo di chef del territorio. E’ la “Rosé Night”, in programma per la serata di sabato 26 agosto nella cornice di Villa Galnica.

    L’inizio è previsto per le 19.30 con le Entrée del Chiostro ed una serie di quattro proposte realizzate da altrettanti ristoranti. La degustazione proseguirà nel parco della Villa con il primo piatto ed il dolce.

    La Caffetteria e Pasticceria dell'Ospite di Nadia e Angelo Meloni a Raffa di Puegnago proporrà inoltre il Biscotto di frolla Brutto ma buono, il caffè è firmato dalla Torrefazione Lucaffè di Gianluca Venturelli a Carpenedolo, mentre il pane arriva dal panificio di Pietro Freddi della Pizzeria da Marietta a Gardone Riviera.

    Colonna sonora a cura di Steee Dj.

    Ticket: 20 euro, compreso l’ingresso a “Groppello Experience”, banco d’assaggio di oltre 50 vini rossi a base Groppello ospitato in Villa nell’ambito della Fiera di Puegnago.

    L’evento è a numero chiuso: consigliata la prenotazione su www.passionevaltenesi.it, via mail a nfo@passionevaltenesi.it o telefonicamente al 3701108423 (anche Whatsapp)

     

     

     


  • Spumante Garda Doc, arriva la nuova bollicina del Garda

    E’ stato presentato nei giorni scorsi a Mantova il nuovo Spumante Garda Doc, nuovo brand del Consorzio Garda che debutta sul mercato con l’ambizioso obbiettivo di diventare la “bollicina ufficiale” del lago di Garda. L’area di produzione coincide con il grande anfiteatro naturale del Benaco, con un vigneto da 31 mila ettari vitati per gran parte coltivati in provincia di Verona (27.889) mentre i rimanenti 3211 sono suddivisi tra Mantova e Brescia. Lo Spumante Garda Doc potrà essere prodotto prevalentemente con uve Garganega, Pinot Grigio, Chardonnay e Trebbiano, sia in versione metodo classico che charmat: dopo il debutto mantovano con la Collezione Brut 2016, i primi importanti quantitativi di prodotto potrebbero essere pronti per Natale. Il Consorzio punta ad arrivare in tempi brevi alla soglia dei 20 milioni di bottiglie, partendo dalla scelta di riunire sotto il nuovo marchio gli oltre sette milioni di bottiglie di spumante che a vario titolo vengono già prodotti nell’area gardesana.

     

     

     


  • Sul lago di Garda è tempo di vendemmia

     

    L’estate è ormai alle ultime battute, l’autunno sta per arrivare e sul Garda come ogni anno ha preso il va il rito secolare della vendemmia, dal quale nasceranno i profumati vini del territorio che potremo gustare l’anno prossimo. In particolare nei giorni scorsi sulla colline della Valtènesi, nell’area della riviera bresciana del lago di Garda tra Desenzano e Gardone Riviera, ha preso il via la vendemmia delle uve Doc Groppello, Marzemino, Barbera e Sangiovese destinate alla produzione del Chiaretto, a cui seguirà nella seconda metà di settembre la selezione per i rossi. Nonostante il grande caldo dell’estate 2017, le tempistiche sono in linea con la normalità: la raccolta è infatti partita con un anticipo di dieci giorni circa rispetto allo scorso anno, ma solo tre giorni prima rispetto al 2015. Inoltre l’abbassamento delle temperature e le piogge degli ultimi dieci giorni hanno ulteriormente contribuito ad allineare il 2017 ad un’annata normale. Gli esperti prevedono un calo della produzione nell’ordine del -20%, riconducibile in particolar modo alla gelata del 19 aprile. Sul fronte sanitario però l’annata si presenta perfetta: sul lago compessivamente l’andamento vegetativo estivo è stato regolare ed equilibrato, con alternanza ideale tra periodi di caldo e piogge, né troppo abbondanti né troppo scarse, che hanno consentito uno sviluppo ideale delle piante con una riduzione degli interventi antiparassitari nell’ordine del 40%. Le uve si presentano quindi sane ed in perfette condizioni, con un ottimo profilo sia aromatico e con gradi zuccherini in rialzo rispetto alle ultime vendemmie, che fanno prospettare la produzione di vini molto interessanti.

     

     

     

     

     


  • Torna Lonato in Festival, quattro giorni all'insegna dello stupore

    Weekend di indubbio fascino alla Rocca Visconteo Veneta di Lonato del Garda, una delle più imponenti

    fortezze antiche del nord Italia con vista mozzafiato sul lago dove fino a domenica 6 agosto è di scena “Lonato in Festival”, manifestazione dedicata all’arte da strada ed al circo contemporaneo che ha da poco ricevuto il premio ItaLive (promosso dal Codacons in partnership con Autostrade per l’Italia e Coldiretti) come “miglior evento italiano di cultura, musica e spettacolo”.

    Sono tantissime le formazioni musicali, i gruppi etnici provenienti da ogni angolo del mondo, le compagnie di artisti di strada e circo contemporaneo attese a Lonato fin da giovedì 3 per quattro giorni all’insegna dello stupore e del divertimento. Il festival sarà aperto ogni giorno dalle 18.30 a mezzanotte: ingresso 8 euro, bambini fino a 12 anni 2 euro.

     


  • Un weekend tra prodotti tipici e cultura al castello di Moniga

    Arte, musica, cultura, cibo, economia sostenibile: questi gli asset portanti del MonigArt Festival, evento che riaccende i riflettori sulla magica cornice del castello trecentesco di Moniga del Garda dopo il grande successo riscosso all’inizio del mese da Italia in Rosa. L’appuntamento è in programma sabato 1 e domenica 2 luglio nel parco del castello, in uno splendido scenario naturale con splendida vista sul lago: oltre una trentina gli stand in rappresentanza di una cinquantina di aziende, consorzi, associazioni, realtà istituzionali, con la possibilità di degustare birre artigianali, vini tipici e tante altre curiosità dal globale e locale, con musica dal vivo, uno spazio per i poeti internazionali ed uno per parlare di ambiente e turismo sostenibile. Il MonigArt sarà aperto in entrambe le giornate con ingresso libero dalle 17.30 a mezzanotte.Mo


WEB CAM

Guarda il lago in tempo reale!

Web Cam Gadone Riviera Lago di Garda

COME RAGGIUNGERCI

come raggiungerci divisore

aereo

auto

INFO PRENOTAZIONI

+39 (0) 365 20261

info@grandhotelgardone.it

CONTATTACI

wifiin tutta la struttura

GHG NEWSLETTER

Iscriviti per essere sempre informato sulle novità del Grand Hotel a Gardone Riviera!

Email non valida
Invalid Input