Articoli

  • Il design protagonista a Villa Alba

    La magnifica cornice di Villa Alba, a Gardone Riviera, ospita nei prossimi due weekend l’evento Icon Design, promosso dal Comune di Gardone in collaborazione con Pialorsi arredamenti e con Monsieur Vatel. Design, sound e showcooking sono gli ingredienti di questa singolare esposizione, pensata per far riscoprire il fascino di un luogo come Villa Alba: l’atmosfera del luogo è in effetti alla base di un percorso dedicato alla storia del grande design italiano, che si completerà attraverso la musica e la cultura creando un’esperienza unica nel suo genere. Icon Design sarà visitabile sabato 17, domenica 18, sabato 24 e domenica 25 settembre dalle 15 alle 20 con ingresso gratuito.

  • Il fascino del Garda.... osservato dal lago

    Con una superficie di 370 chilometri quadrati, il Garda è il più grande lago d’Italia e rappresenta il 40% delle riserve di acqua dolce dell’intero Paese: un patrimonio ambientale davvero straordinario, che ha saputo conquistare fin dai tempi più antichi scrittori, poeti ed artisti con il suo fascino irresistibile e fuori dal tempo, e che ancor oggi è meta di viaggiatori che arrivano da ogni parte del mondo. Secondo i dati più recenti, il bacino gardesano rappresenta da solo il 6% dell’intero comparto turistico italiano: oltre 22 milioni i turisti che ogni anno accorrono per visitarlo, per conoscerlo, per bagnarsi nelle sue acque. Perché fra le altre cose il Garda è anche uno dei laghi europei più puliti ed incontaminati: la prova sta nella Bandiera Blu, importante e prestigioso riconoscimento confermato anche quest’anno a Gardone Riviera per la pulizia delle acque e la qualità dei suoi servizi. E proprio Gardone, la città giardino dominata dal Grand Hotel, primo grande albergo costruito sul Garda nel 1884, rappresenta la base ideale ed un ottimo punto di partenza per approfondire la conoscenza del Garda: la piazzetta Wimmer, adiacente al Grand Hotel ed affacciata sul magnifico lungolago del paese, è una delle fermate del servizio di navigazione a battello che ogni giorno consente di muoversi sul Benaco sottraendosi al traffico delle strade, oltre che di ammirare il lago da una prospettiva completamente diversa. Non manca inoltre la possibilità di organizzare gite personalizzate in motoscafo con guida e conducente privati: un servizio prenotabile alla reception del Grand Hotel, dove gli addetti saranno felici di darvi qualche prezioso consiglio per costruire il vostro itinerario alla scoperta dello charme inesauribile del Garda.

  • Il Grand Hotel fra i "Locali Storici d'Italia"

    Nuovo importante riconoscimento per il Grand Hotel Gardone: la struttura è entrata a far parte dei Locali Storici d’Italia, prestigiosa associazione culturale, che opera con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Obbiettivo primario del sodalizio, nato nel 1961, è la salvaguardia di alberghi, ristoranti, trattorie, caffè, pasticcerie che per almeno 70 anni siano stati protagonisti della storia d’Italia. Dell’associazione fanno parte attualmente 240 esercizi pubblici, di cui almeno un terzo sono alberghi. Fra questi non poteva certo mancare il Grand Hotel, aperto nel 1884 e da allora crocevia di personaggi legati alla storia ed alla cultura del nostro Paese e non solo come il Nobel per la letteratura Paul Heyse, Winston Churchill, Gabriele D’Annunzio, Benito Mussolini e Vladimir Nabokov. Il Grand Hotel è stato anche inserito nella guida dei Locali Storici d’Italia, dove viene descritto come “maestosa sequenza di edifici sul lago, con splendidi saloni patrizi dai soffitti con affreschi e stucchi, espressione della Belle Epoque con concessioni Art Nouveau”. 

  • Il Vittoriale si veste di nuova luce e premia il maestro Muti

    Verrà lanciato nei prossimi giorni un importante progetto grazie al quale il Vittoriale di Gardone Riviera si presenterà agli ospiti del Lago di Garda…. sotto una nuova luce. E’ fissata infatti per martedì prossimo, 13 dicembre, l’inaugurazione della nuova illuminazione esterna del complesso monumentale dannunziano, che si trova a pochi metri dal Grand Hotel Gardone e rappresenta una delle principali attrattive culturali italiane oltre che del bacino benacense. Grazie ad un accordo tra Regione Lombardia, Fondazione del Vittoriale e A2A, è stato messo a punto un lavoro illuminotecnico di grande qualità, che renderà il sito più suggestivo oltre che fruibile ai visitatori anche nelle ore serali. La prima fase del progetto coinvolgerà l’ingresso fino alla Prioria: seguiranno altri step nel 2017 e 2018 per completare l’operazione ed estenderla a tutte le zone più importanti. Al momento attuale sono stati installati oltre 160 apparecchi tutti a sorgente Led: “Un’impresa magnifica ed operosa”–, l’ha definita il presidente del Vittoriale Giordano Bruno Guerri. Nel giorno inaugurale del 13, la festa si completerà con l’assegnazione del VII Premio del Vittoriale al maestro Riccardo Muti, un vero simbolo dell’Italia oltre che uno dei più grandi direttori d’orchestra del mondo. 

  • Nell’estate di Gardone Riviera la chitarra di Steve Hackett

    Un altro grande virtuoso della sei corde per Tener-a-Mente 2018: dopo Jeff Beck e Pat Metheny, al cartellone del festival d’estate del Vittoriale di Gardone Riviera si aggiunge anche il nome di Steve Hackett, ex-componente dei Genesis e chitarrista fra i più apprezzati del panorama rock del ‘900. Appuntamento fissato per la serata di domenica 8 luglio: biglietti a 50, 40 e 30 euro più diritti di prevendita, acquistabili online a partire da oggi sul sito www.anfiteatrodelvittoriale.it. Il musicista britannico, classe 1950, promette un viaggio musicale alle radici del progressive rock: in scaletta molti classici storici dei Genesis come “Supper’s Ready”, “Dancing with the moonlit knight”, “The musical box”, ma anche brani della sua produzione solista. Sul palco con lui una formazione di cinque elementi

     

     

     

     

     

     

     

     


  • Perla del Garda, un Lugana da primato in carta al Grand Hotel Gardone

     

    Il lago di Garda sta ormai emergendo a livello mondiale come uno dei territori di grande eccellenza per la produzione di vini: nuove importanti conferme in questo senso arrivano dall’azienda agricola Perla del Garda, che si è imposta con ben tre riconoscimenti all’ultima edizione dei Decanter World Wine Awards di Londra, la più grande competizione enologica mondiale lanciata nel 2004 dalla rivista specializzata inglese Decanter.

  • San Martino della Battaglia, un vino da scoprire

    Quando si parla di vini del lago di Garda, il pensiero non può che correre al Lugana, forse il bianco italiano di maggior successo degli ultimi anni, o al Chiaretto, rosé che esprime una vocazione di tradizioni ultracentenarie. Ma c’è anche una “chicca” che spesso tende a venire dimenticata: il riferimento è al San Martino della Battaglia Doc, che potremmo definire come “l’altro bianco del Garda”. 

  • Steve Vai e Fiorella Mannoia: al via il Festival del Vittoriale di Gardone Riviera

    Con il concerto del chitarrista americano Steve Vai prende il via mercoledì 6 luglio l’edizione 2016 di Tener-A-Mente, il festival d’estate del Vittoriale di Gardone Riviera. 

  • Su Gardone sventola ancora la Bandiera Blu

    Gardone Riviera mantiene il primato della Bandiera Blu: anche quest’anno la “città giardino” del Lago di Garda si è vista rinnovare anche quest’anno il prestigioso riconoscimento, assegnato per la pulizia delle sue acque, l’efficienza dei servizi ed il rispetto dell’ambiente. Gardone si conferma l’unico comune della Lombardia, nonché l’unico dell’intero lago di Garda, ad aver ottenuto questo importante vessillo, che va ad aggiungersi alla Bandiera Arancione del Touring, alla Bandiera Verde della CIA (Confederazione Italiana Agricoltori), alle Quattro Vele di Legambiente. Il paese è stata inoltre inserito nel prestigioso club dei “Borghi più Belli d’Italia”, nato nel 2001 con l’obbiettivo di promuovere il grande patrimonio di tradizioni e bellezza rappresentato dai piccoli centri italiani: un’ulteriore conferma di come Gardone Riviera si confermi ormai a tutti gli effetti come una delle mete imperdibili del turismo italiano.

  • Vela e Gastronomia: a Salò la Garda Cooking Cup

    Una competizione unica nel suo genere, che unisce in un unico format vela, cucina del qualità, sport ed eccellenze del lago di Garda: questi gli ingredienti base della Garda Cooking Cup, nuova manifestazione che dal 24 al 25 settembre taglierà il nastro della prima edizione nelle acque del golfo di Salò. La gara vedrà sfidarsi quaranta imbarcazioni dotate di cucina e forno, a bordo delle quali quaranta chef si cimenteranno nella preparazione di un piatto ed un dessert da sottoporre alla valutazione di una giuria gastronomico, che sarà presieduta dal grande chef Davide Oldani ed ospitata su una barca ormeggiata nei pressi di piazza della Vittoria. La classifica generale sarà determinata dalla combinazione del risultato della regata con la valutazione dei piatti. Durante i due giorni verrà allestito in piazza Vittoria il Villaggio Cooking, dedicato alla promozione del territorio e dei suoi prodotti e destinato ad ospitare numerosi eventi culturali nel corso della due giorni.

  • Vini, l’eccellenza del Garda firmata Cà Maiol

    Fra le aziende presenti nella carta de vini del Grand Hotel Gardone con il maggior numero di etichette, spicca senza dubbio Cà Maiol di Desenzano del Garda, una delle cantine più importanti del Lago di Garda con una produzione da 1,8 milioni di bottiglie concentrate in modo particolare sul Lugana ma che si estende anche alla Doc Valtènesi. L’azienda ha radici molto antiche: la Cascina Maiol venne infatti eretta nel 1710 da Sebastiano Maioli, uomo di legge di Desenzano, e negli scavi effettuati sui terreni sono state ritrovate radici di vite. Il Lugana è ovviamente la referenza principale declinata in tre etichette, due delle quali presenti nella carta del Grand Hotel: il Lugana Molin, che lo scorso anno ha conquistato i Tre Bicchieri del Gambero Rosso con la vendemmia 2014, ed il prestigioso Riserva Fabio Contato che prende ovviamente il nome dal proprietario. Di alto profilo anche gli spumanti: il Sebastian Brut è per altro il vino scelto come aperitivo di benvenuto al ristorante Giardino dei Limoni. Ma da provare, per gli appassionati di rosé, è anche l’elegantissimo Valtènesi Chiaretto Roseri, vino dal profilo setoso e suadente che nell’annata 2015 ha saputo conservare un mirabile equilibrio tra acidità, freschezza e morbidezza. Ca’ Maiol firma anche alcuni vini rossi importanti: al Grand Hotel potete degustare il Giomè ed il più corposo Negresco, un prodotto più evoluto capace di appassionare con una struttura ben arrotondata dall’affinamento.

  • Vittoriale, ecco il primo nome del Festival 2017

    Natale deve ancora arrivare, ma al Vittoriale di Gardone Riviera si sta già pianificando la colonna sonora della prossima estate: il primo nome annunciato per l’edizione 2017 del festival Tener-A-Mente è quello degli inglesi Elbow, che si esibiranno sul palco dell’anfiteatro dannunziano la sera del prossimo 15 luglio.

    Raffinati, eleganti, ricercati, attivi già dagli anni ’90, gli Elbow sono un gruppo che in patria ha già conquistato alcuni fra i riconoscimenti più prestigiosi, tra cui anche due Ivor Novello, un Brit Award ed un Mercury Award. Il prossimo 3 febbraio pubblicheranno il loro settimo disco in studio, intitolato “Little Fictions”, che sarà presentato con un tour internazionale destinato per l’appunto ad approdare anche sulle rive del Garda.

    Questa quindi la prima anticipazione per il nuovo cartellone del grande festival di musica e spettacolo di Gardone Riviera, che punta a migliorare i già ottimi risultati dell’estate 2016 segnata da ben nove concerti sold out ed un totale di 16 mila spettatori arrivati da tutto il mondo. I biglietti per il concerto degli Elbow saranno disponibili in prevendita a partire dalle 10 di lunedì 19 dicembre: si potranno trovare sul sito anfiteatrodelvittoriale.it o su  Ticketone con prezzi che vanno da 60 a 35 euro.

  • Vittoriale, ecco la prima mostra del 2018

    L’estate è terminata da poco più di un mese, ma già al Vittoriale di Gardone Riviera c’è fermento per la prima mostra del 2018: un’esposizione davvero molto singolare che sarà inaugurata il prossimo mese di marzo e sarà intitolata “D’Annunzio e l’arte del profumo: Odorarius Mirabilis”.

    Fortemente voluta dal presidente Giordano Bruno Guerri, la mostra si preannuncia come una vera e propria festa dei sensi in nome del poeta D’Annunzio, per il quale “il profumo è tutto e tutto è nel profumo”.

    Il progetto della mostra approfondisce una storia finora inesplorata: l’obbiettivo è quello di “restituire il profumo al Vate”, così come è sempre stato presente nella sua vita, ricostruendo l’intero universo olfattivo del Poeta, del Dandy, del Guerriero e del Profumiere d’Annunzio.

    L’evento rappresenterà la terza (e ultima) tappa di un percorso partito con la profumazione della Prioria (11 marzo 2017) mediante quattro postazioni con diffusori a ciclo continuo, e proseguito con la nascita della linea ispirata al Vate, Odorarius Mirabilis (1 giugno 2017) comprensiva di quattro fragranze: Aqua Nuntia, visione dell’antico; Ermione, gioia spirituale; Divina Musa, irradiazione del mistero; Il Piacere, inno alla voluttà.
    Insomma, un primo pretesto per scegliere anche il prossimo anno il lago di Garda per una vacanza, ed in particolar modo il Grand Hotel Gardone, dal quale il Vittoriale è raggiungibile volendo anche con una suggestiva passeggiata di pochi minuti,

     

     

     


  • Vittoriale, ecco le ultime novità della stagione

    Il Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera saluta la fortunata estate 2017 con l’evento “Anche un’Italia che”, in programma per sabato 16 dalle 18. Molte le novità che verranno presentate nel corso della festa: dal nuovo museo “L’Automobile è femmina” dedicato ad una delle più grandi passioni dell’antico padrone di casa, il grande  poeta e scrittore Gabriele D’Annunzio, alla riapertura della spettacolare terrazza Schifamondo, dalla donazione di una serie di documenti autografi al nuovo bookshop fino alla presentazione del portale Genio Vagante, dedicato ai giovani italiani che si fanno onore all’estero. Sarà anche l’ultima l’ultima occasione per partecipare al Notturnale, le speciali visite serali agli spazi del Vittoriale organizzate in occasione della recente inaugurazione del nuovo percorso di illuminazione esterna, prenotabili online sul sito www.vittoriale.it.

     

     


  • Vittoriale, estate 2018 all'insegna delle novità

    Tante le sorprese che il Vittoriale di Gardone Riviera ha in serbo anche quest’anno per i tanti visitatori che sceglieranno la città-giardino come meta delle proprie vacanze estive, magari scegliendo di soggiornare al Grand Hotel Gardone, simbolo del turismo gardesano da oltre 130 anni.

    Le novità sono state anticipate nei giorni scorsi nell’ambito della festa “Capolavorando”, che ogni anno celebra il duplice anniversario di nascita e morte del Vate Gabriele D’Annunzio (12 marzo 1863-1 marzo 1938). Nell’occasione sono state presentate una serie di nuove opere donate alla casa-museo che andranno ad arricchire ulteriormente la collezione visitabile: Al termine dell'adolescenza, opera scultorea di Paolo Borghi, I Levrieri, dipinto di Maurizio Boscheri, Il peso del tempo sospeso di Stefano Bombardieri e ancora Ermione di Carlo Previtali, i plastici di Fiume realizzati da Giancarlo Stival e l’opera di Roberto Massussi d'Annunzio in uno spillo.

    Una vera e propria personale è invece quella dedicata al giovane artista Quirino Gnutti, le cui tele monumentali dipinte in acrilico su velluto saranno esposte nella sala dedicata al motoscafo antisommergibile utilizzato da d'Annunzio in occasione della Beffa di Buccari, dove rimarranno esposte fino all'1 dicembre 2018. La mostra, curata nella direzione artistica da Sara Pallavicini, Giovanni C. Lettini e Stefano Morelli, espone opere che toccano i temi più vicini all'artista che ricrea una sorta di nuovo universo, da cui il titolo L'illusione del mio tempo.

    Vengono inoltre restituiti al pubblico due importanti punti della dimora dannunziana, ovvero il Ponte dei Conigli e il Ponte della Fortuna, tornati allo splendore originario dopo aver subito lo spoglio delle decorazioni. Infine una nuova curiosa esposizione permanente dal titolo ironico “Gabbriele Dannuncio”, esposizione di falsi autografi il cui commercio è stato stroncato con azione giudiziaria intrapresa dal Vittoriale stesso a difesa della storia e della memoria.

     

     

     

     

     

     

     

     


  • Vittoriale, grandi novità per la stagione 2017

    Il Vittoriale di Gardone Riviera annuncia nuove sorprese per la stagione 2017: il giardino della casa museo (già eletto Parco più bello d’Italia” nel 2012) si arricchirà di nuove opere che andranno ad affiancarsi alle tante che nel corso degli anni lo hanno trasformato in un vero e proprio museo en plein air. La presentazione ufficiale è prevista l’11 marzo con la festa “Ho cercato l’armonia”, nel corso della quale verrà rivelato il nuovo percorso di sculture d’arte contemporanea creato nel parco.  Ugo Riva, Girolamo Ciulla, Federico Severino, Michela Benaglia, Dario Tironi e Cesare Inzerillo sono gli artisti le cui autori di sculture, fotografie e bassorilievi che renderanno ancor più appassionante la visita del Vittoriale a tutti i visitatori che anche quest’estate sceglieranno Gardone Riviera come meta per le loro vacanze (con l’occasione vi ricordiamo che il grande complesso monumentale si trova a poca distanza dal nostro Grand Hotel, dal quale può anche essere raggiunto comodamente a piedi).

  • Vittoriale, successo senza confini

    E’ la più importante meta culturale del lago di Garda: un’istituzione prestigiosa che porta nel mondo la fama di Gardone Riviera, la città giardino del nostro Grand Hotel. Ora per il Vittoriale degli Italiani arrivano nuove conferme di un successo davvero senza confini: nel 2017 i visitatori sono cresciuti dell’11%, raggiungendo la cifra record di 258.555. Un risultato straordinario per la casa-museo del poeta Gabriele D’Annunzio, che arriva al termine di un’annata particolarmente intensa e ricca di novità: dall’apertura del nuovo museo permanente “L’automobile è femmina” (gratuito per tutti) all’acquisizione di 68 nuovi volumi dedicati al Vate fino al lancio dell’associazione Gardamusei di cui il Vittoriale è capofila. Sodalizio che ha portato anche alla realizzazione di un’app sul circuito museale gardesano. Il tutto mentre la prestigiosa Treccani ha dedicato al Vittoriale il secondo volume di una collana sulle meraviglie d’Italia inaugurata con il Quirinale. Da non dimenticare inoltre il successo sempre crescente del festival Tener-A-Mente, che anche quest’anno si prepara a tornare in scena per una nuova estate all’insegna della grande musica. 

     

     

     

     

     

     

     

     


  • Vittoriale, visite notturne ad agosto e settembre

    Una serie di aperture speciali notturne per ammirare il Vittoriale di Gardone Riviera da una nuova, affascinante prospettiva: è la nuova iniziativa lanciata in occasione della recente inaugurazione della nuova illuminazione esterna della casa museo di Gabriele D’Annunzio. Una vera e propria opera di illuminotecnica artistica, capace di dare a questo luogo magico una suggestiva atmosfera nella quela ora sarà possibile immergersi grazie ad una serie di speciali aperture notturne previste per le serate del 5,12, 19 e 26 agosto oltre che del 2, 9 e 16 settembre. In queste occasioni i visitatori saranno guidati attraverso il parco dal riflesso delle luci soffuse in un percorso che toccherà tutti i luoghi simbolo, dalla Prioria al Museo D’Annunzio Eroe proseguire fino alla Nave Puglia. Le visite sono prenotabili solo online sul sito www.vittoriale.it.

     

     


WEB CAM

Guarda il lago in tempo reale!

Web Cam Gadone Riviera Lago di Garda

COME RAGGIUNGERCI

come raggiungerci divisore

aereo

auto

INFO PRENOTAZIONI

+39 (0) 365 20261

info@grandhotelgardone.it

CONTATTACI

wifiin tutta la struttura

GHG NEWSLETTER

Iscriviti per essere sempre informato sulle novità del Grand Hotel a Gardone Riviera!

Email non valida
Invalid Input