Articoli

  • Il violino protagonista a Salò con l'Estate Musicale del Garda

    Il fascino senza tempo del violino sarà al centro di uno degli appuntamenti più attesi della stagione: il riferimento è all’Estate Musicale del Garda, il festival internazionale che quest’anno taglia il traguardo della sua 59esima edizione. La rassegna è dedicata come noto alla memoria di Gasparo Da Salò il geniale liutaio nativo del borgo gardesano e riconosciuto universalmente come l’inventore del violino: una figura che il comune di Salò celebra ogni estate con una serie di eventi di altissimo prestigio. Il cartellone 2017 non farà certo eccezione: il debutto è previsto per domenica 23 luglio con il concerto di Uto Ughi, il più celebre dei violinisti italiani: accompagnato da i Filarmonici di Roma, Ughi proporrà un programma ad alto tasso virtuosistico. Venerdì 28 luglio sarà la volta dell'Orchestra di Fiati di Salò, che renderà omaggio al grande regista salodiano Luigi Comencini di cui ricorre il decennale della scomparsa proponendo le musiche più famose dei suoi fillm. Altro grande appuntamento internazionale sabato 5 agosto quando arriverà sul Garda la sedicenne cinese Jingzhi Zhang, vero e proprio prodigio del violino, che affiancata dall’Orchestra I Pomeriggi Musicali si cimenterà nel concerto per violino più celebre, difficile e amato dagli appassionati: quello di Ciaikovskij. Chiusura venerdì 18 agosto con un omaggio a Gershwin nell’ottantesimo della scomparsa. Tutti i concerti si terranno nella cornice di piazza Duomo, sul lungolago di Salò: in c In caso di maltempo, i concerti del 23 luglio e del 5 agosto si terranno in Duomo, quelli del 28 luglio e del 18 agosto presso il Cinema Teatro Cristal (in Largo Alighieri 1, telefono 0365/521555). Una curiosità: fino al 23 luglio al Mu.Sa., il nuovo museo civico di Salò, si potrà ammirare un capolavoro di Antonio Stradivari, ovvero il violino Clisbee del 1669, grazie ad una convenzione stretta con il Museo del Violino di Cremona.


  • Il violino protagonista a Salò con l'Estate Musicale del Garda (3)

    Il fascino senza tempo del violino sarà al centro di uno degli appuntamenti più attesi della stagione: il riferimento è all’Estate Musicale del Garda, il festival internazionale che quest’anno taglia il traguardo della sua 59esima edizione. La rassegna è dedicata come noto alla memoria di Gasparo Da Salò il geniale liutaio nativo del borgo gardesano e riconosciuto universalmente come l’inventore del violino: una figura che il comune di Salò celebra ogni estate con una serie di eventi di altissimo prestigio. Il cartellone 2017 non farà certo eccezione: il debutto è previsto per domenica 23 luglio con il concerto di Uto Ughi, il più celebre dei violinisti italiani: accompagnato da i Filarmonici di Roma, Ughi proporrà un programma ad alto tasso virtuosistico. Venerdì 28 luglio sarà la volta dell'Orchestra di Fiati di Salò, che renderà omaggio al grande regista salodiano Luigi Comencini di cui ricorre il decennale della scomparsa proponendo le musiche più famose dei suoi fillm. Altro grande appuntamento internazionale sabato 5 agosto quando arriverà sul Garda la sedicenne cinese Jingzhi Zhang, vero e proprio prodigio del violino, che affiancata dall’Orchestra I Pomeriggi Musicali si cimenterà nel concerto per violino più celebre, difficile e amato dagli appassionati: quello di Ciaikovskij. Chiusura venerdì 18 agosto con un omaggio a Gershwin nell’ottantesimo della scomparsa. Tutti i concerti si terranno nella cornice di piazza Duomo, sul lungolago di Salò: in c In caso di maltempo, i concerti del 23 luglio e del 5 agosto si terranno in Duomo, quelli del 28 luglio e del 18 agosto presso il Cinema Teatro Cristal (in Largo Alighieri 1, telefono 0365/521555). Una curiosità: fino al 23 luglio al Mu.Sa., il nuovo museo civico di Salò, si potrà ammirare un capolavoro di Antonio Stradivari, ovvero il violino Clisbee del 1669, grazie ad una convenzione stretta con il Museo del Violino di Cremona.


  • Salò, il maestro Uto Ughi inaugura il festival del violino

    Un artista di fama mondiale nella città dell’inventore del violino: domenica 23 luglio alle 21.30 il maestro Uto Ughi inaugurerà a Salò la 59esima edizione del Festival Violinistico Internazionale con un concerto in programma nello scenario imprescindibile di piazza del Duomo. L’artista sarà accompagnato dai Filarmonici di Roma ed eseguirà un programma di musiche di Beethoven, Pugnani-Kreisler, Saint-Saens, Sarasate: biglietti 30 euro in prevendita su vivaticket.it, disponibili anche alle casse la sera del concerto dalle 20, infoline al 389-5913812. Quello tra il maestro Ughi e l’orchestra dei Filarmonici è un sodalizio che dura ormai da quarant’anni e che li ha visti esibirsi insieme sui palchi di tutto il mondo, oltre che ottenere riconoscimenti prestigiosi come la Targa del Parlamento Europeo. Ughi è il violinista italiano più famoso del momento: un artista di assoluto prim’ordine che anche quest’anno ha voluto essere sul Garda per inaugurare un festival del quale è stato più volte ospite in passato.


WEB CAM

Guarda il lago in tempo reale!

Web Cam Gadone Riviera Lago di Garda

COME RAGGIUNGERCI

come raggiungerci divisore

aereo

auto

INFO PRENOTAZIONI

+39 (0) 365 20261

info@grandhotelgardone.it

CONTATTACI

wifiin tutta la struttura

GHG NEWSLETTER

Iscriviti per essere sempre informato sulle novità del Grand Hotel a Gardone Riviera!

Email non valida
Invalid Input